La Situa – Il Libro

19,00

Dimensioni: 16×23 cm
Pagine: 208
Carta: usomano Burgo, 140 grammi
Copertina: carta patinata opaca, 350 grammi, finitura Soft Touch
Rilegatura: brussura fresata
Editore: autoprodotto tramite crowdfunding realizzato su Eppela, finanziato al 1914%.
Tiratura: 1400 copie

38 disponibili

Descrizione

A causa del dilagare del COVID-19 nei primi mesi del 2020 l’Italia, e gli italiani, si trovano a vivere in lockdown.

Il disagio è tangibile, la situazione è spiazzante, le persone si trovano forzatamente a vivere un periodo totalmente nuovo della loro esistenza. Alcuni continueranno a lavora come prima, e più di prima (ma in un contesto radicalmente diverso), altri conosceranno lo smart-working, altri ancora saranno lasciati semplicemente a casa in ferie più o meno forzate o in cassa integrazione.

In tutto questo, da quasi un anno, su Instagram stava fiorendo una piccola community legata alla pagina Cose Brutte Impaginate Belle (@cosebrutteimpaginatebelle): i CosiBrutters. Il concept di questo progetto era l’ironia sul disagio, ma espresso in modo grafico elegante. Perché anche nel male, bisogna avere stile. E quindi eccolo impaginato con una delle font più iconiche della tipografia: l’Helvetica. Da qui nasce una delle prime frasi note “Come va? Male. Però in Helvetica“.

Il crescente disagio, nel rispetto di chiunque si sia trovato in gravi difficoltà in questa situazione, non poteva passare inosservato ad un profilo di questo tipo, ecco quindi che – senza alcuna progettualità – un giorno il suo admin Andrea Antoni (noto anche come @stailuan), chiese “banalmente” tramite le stories di Instagram quale fosse “La Situa” dei suoi amici virtuali. Dei suoi followers. Era il 14 marzo 2020.

Tutto il resto è storia nota. O meglio è storia di questo libro.

Una narrazione ironica delle vite degli italiani in lockdown, ripercorsa tramite piccoli messaggi di testo anonimi inviati dagli utenti stessi, in prima persona. Una sorta di mega gruppo virtuale di auto aiuto al disagio, dove la parola d’ordine era una, ed una soltanto: (R)esistere.


Il libro è stato prodotto tramite un progetto di crowdfunding, realizzato sulla piattaforma Eppela, ed è stato finanziato al 1914%, dopo una “cavalcata” trionfale inaspettata di un mese di raccolta fondi.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.5 kg
Dimensioni 23 × 16 × 2.5 cm