La Situa – ringraziamenti

Il crowdfunding per il libro de “La Situa. Il disagio dell’Italia in lockdown, raccontato su Instagram” è stato una cavalcata incredibile dal finale allucinante. Il target iniziale di 1200 euro (per poter stampare 100 copie) vi fa capire come non immaginassi quello che poi è accaduto: gli ultimi tre giorni, che hanno fatto passare la raccolta da tredicimila a ventitremila euro sono stati da cardiopalma, al punto tale che a un certo punto non vedessi l’ora che il tempo scadesse. Alla fine siete 954, per un supporto del progetto del 1905%
MERAVIGLIOSO.

La SITUAzione delle ricompense, senza tenervi nascosto nulla, è la seguente:

  • avevo ordinato, in anticipo, 800 borse shopper (quelle aggiunte per il secondo target) sovrastimando il numero finale complessivo. CREDEVO fosse sovrastimato. Questo sono pronte e stanno arrivando da me, ma intanto ne ho ordinate altre 500.
  • Quattro adesivi su cinque sono già nel mio ufficio, il quinto è in stampa;
  • segnalibri, come avete visto, sono pronti e li detengo qui, al caldo;
  • Le mascherine, o meglio il mascheriNO., dovrebbe venirmi recapitato il 13 ottobre;
  • il pallet di scatole ordinate in anticipo si è dimostrato insufficiente e domani ne ordinerò il secondo;
  • il libro è concluso, ma il mio magister (e sua moglie) lo sta rileggendo per eliminare buona quota dei refusi, di cui io sono abbastanza king. Dopodiché verrà mandato in stampa, probabilmente nei primi giorni della prossima settimana.

In definitiva conto di ricevere tutto entro gli ultimi giorni di ottobre, per poi assemblarlo (nelle varie formule di ricompense che avete scelto) e spedirvi i pacchi entro la prima metà di novembre. Vi chiedo di avere una poca di pazienza, ma non scappo e -soprattutto- avrete notizie, foto e video, costanti circa l’avanzamento.

Grazie ancora per il supporto, vi voglio bene (anche se ogni tanto blocco qualcuno).

Andrea “Style1” Antoni
CBIB creator

la NEWSgnente(r)

Iscriviti alla newsletter di Cose Brutte Impaginate Belle. Riceverai poche e-mail, ma buone.