Grazie, senza grazie.
Team di Imbustatori.

In questo pomeriggio di una giornata come tante, ci tenevo a farvi avere quello che sarà l’ultimo messaggio relativo al progetto del libro “La Situa – Il disagio dell’Italia in lockdown, raccontato su Instagram“.

Quella di oggi è una giornata come tante, dicevo, ma in realtà un poco speciale lo è: oggi si è infatti concluso l’invio dei libri ai finanziatori. Un attimo. Respirate prima di scrivermi in DM. 
Ho scritto che sono stati spediti, non che sono arrivati. 
Arriveranno, sono in viaggio. 
I postini brutti che portano cose impaginate belle sono sguinzagliati per questa Italia che, per evitare il lockdown, si è messa praticamente in lockdown, in un cortocircuito tale che nemmeno su Cose Brutte Impaginate Belle non saremmo stati in grado di concepire.
Ma lasciamo da parte le polemiche, anche perché non si tratta di polemica ma di oggettiva realtà.

Familiari in stage con modalità di segretari.

Mi sono perso tra le mie parentesi, unico posto in cui mi possa perdere, dato che in giro non possa andare.
Niente, sempre polemica. Vabbè.

L’arrivo del libro de “La Situa”

Dicevamo.
È stato un periodo molto intenso a livello di preparazione dei pacchi, imbustamento di tutti i gadget e invio di questa incredibile massa di buste e scatole, ma oggi sono riuscito a concludere questa piccola impresa, grazie anche all’aiuto di molti amici venuti in soccorso.
Grazie a tutti, veramente: vi abbraccerei, ma non posso, vi offrirei una cena, ma non posso.
Allora, per il momento, vi scrivo.

Molto importante: abbiate pazienza.
Nonostante il numero di pacchi da spedire, nessun trasportatore è riuscito a fare delle offerte dignitose per abbassare il prezzo, di conseguenza i plichi sono stati spediti con modalità differenti e diverse società di spedizione. 
Arrivano, arriveranno. 
Diamo una quindicina di giorni a partire da questa email, prima di eventualmente disperarci per il mancato arrivo del pacco. Nel caso di mancata consegna (avete anche cambiato indirizzo in tantissimi nel frattempo) scrivetemi: nessuno rimarrà senza il libro. 

Da ora in avanti i libri e i gadget stampati in eccesso, saranno messi in vendita sul mio sito.

Di conseguenza se dovessero servirvi altre copie del libro, sappiate che le potrete trovare.

Team impacchettatori.

È stato un progetto meraviglioso, un cammino spettacolare, nato da una semplice domanda creata in un box su Instagram. Il profilo intanto ha raggiunto i 100mila followers e in molti si dicono sollevati, in queste cupe giornate, da questo appuntamento fisso che “La Situa” è diventata.

Non voglio essere eccessivamente ridondante, ma spero che CBIB possa essere da esempio e da spunto per tutti voi: io non sono niente, sono un grafico a partita iva che lavora in una regione che si trova in fondo a destra (come il bagno), rimasto con pochissimi amici perché per lavorare sono dovuti emigrare. Vorrei farvi sapere che, come dicevano gli OTR, “coltivo dove tutti hanno detto non cresce un cazzo“: non è facile, ma è possibile, lo state vedendo.

Inseguite i vostri sogni, vogliate bene a voi stessi, rispettate il prossimo e mandate a fanculo quando e quanto necessario.
Siate umani, mai come adesso ne abbiamo bisogno.

Vi voglio bene, grazie di tutto.
(Ci vediamo su Instagram)

Andrea “Style1” Antoni

Tutto approvato da Barack O’Lama.
Stanchezze serali dopo giornate da imbustatori.
Tags:
la situa