Corso di streetart a Maniago.

Quando: aprile/maggio 2022
Dove: Maniago (PN)
Committente: Comune di Maniago.

Ho avuto il piacere di essere contattato dal Comune di Maniago (Pordenone) per tenere un corso di streetart per i ragazzi del CCR (Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle ragazze) finalizzato alla realizzazione di un’opera di decorazione pubblica. L’attività si è svolta in due parti principali che potremmo suddividere in una più teorico/progettuale e una prettamente pratica: nel corso dei primi quattro incontri, infatti, ci siamo dedicati a scoprire un’infarinatura di quello che è il mondo dei graffiti e della streetart, realizzare alcune bozze su carta e provare a utilizzare le bombolette spray su un piccolo lavoro comune riportante l’acronimo di CCR. Siamo poi passati a esplorare a grandi linee la tecnica dello stencil per arrivare al sunto finale della progettazione dell’opera: la decorazione di una stanza che conterrà lo smartlocker della biblioteca comunale.

Dopo un briefing con i ragazzi, abbiamo messo assieme tutte le idee, siamo arrivati a un filone principale che riprendesse (e mettesse assieme) in qualche modo gli spunti più adatti, e quelli emersi più volte, e siamo arrivati alla proposta finale: una stanza decorata con delle nuvole e delle bolle, dove è presente un libro aperto dal quale volano delle pagine sulle quali ogni ragazzo ha potuto realizzare uno stencil con un simbolo da lui disegnato. In questo modo abbiamo potuto realizzare un’opera unica, dipinta da tutti i componenti del CCR, che però vede anche un piccolo tocco finale personale da parte di ognuno: il disegno realizzato sui fogli che volano.

La tecnica utilizzata è mista: lo sfondo è stato realizzato a tinte piatte, utilizzando pennelli, rulli e colori acrilici e vede le nuvole andare da un azzurro molto chiaro nella parte alta, fino a un blu intenso verso la base. Il libro e i fogli volanti sono stati realizzati a spray, a mano libera, mentre i simboli sono stati dipinti con gli spray ma utilizzando la tecnica dello stencil (mascheratura).

L’opera è stata realizzata in tre giornate: un fine settimana sono stati dipinti lo sfondo e il libro con i fogli volanti, mentre il giorno dell’inaugurazione sono stati realizzati gli stencil, prima del taglio del nastro. In parallelo, in piazza, veniva realizzato un piccolo workshop per dipingere delle tele a spray, che verranno successivamente completate sempre con la tecnica degli stencil.

Il risultato finale è l’aver ritornato alla comunità uno spazio unico e aver responsabilizzato i ragazzi nel portare a compimento l’opera di un progetto che comunque era stato fortemente da loro voluto.

Decorazione della stanza dello smartlocker.

Workshop di graffiti su tela.

Graffito CCR

Sitografia

Dallo shop

la NEWSgnente(r)

Iscriviti alla newsletter di Cose Brutte Impaginate Belle. Riceverai poche e-mail, ma buone.