Bruxelles Tales #03
  • Pensieri random.


Camminando per Bruxelles, la sera, è possibile che vi imbattiate in questo palazzo che presenta divertenti giochi di luce. Ora, non è che io sia un grande ambientalista o uno di quelli che si dannano per il riciclo, il risparmio energetico etc, però quando vedo intere campagne pubblicitarie che mi invitano a staccare le prese degli apparecchi elettrici per non consumare energia elettrica con i led, o a ricordarsi di chiudere sempre la tv, e dopo ti imbatti in sprechi del genere… beh, io mi domando a quante televisioni dovrò spegnere in tutta la mia vita per risparmiare il consumo energetico di una sola sera di questo palazzo.

Che poi io ami ste cose e illuminerei a giorno con disegni pirotecnici anche il cassonetto a fianco a casa miaè un altro discorso; ad ogni modo così: palazzi illuminati. Figo.
Voto: inclassificabile.
  • Waffel.

Se andate a Bruxelles non potete fare a meno di mangiare i waffel. La mia morosa non è inclusa. Meglio per voi perchè senò ve li mangia tutti. Il costo si aggira sui 4 euro l’uno, la bontà tende all’infinito, e ve lo dice uno che non è particolarmente amante dei dolci, però lo è abbastanza dei waffels. Tutti quelli che avete mangiato nel non-Belgio (tutto il mondo meno il Belgio) non sono neanche paragonabili a quelli che potrete gustare li.
Fatelo. Assolutamente. Altrimenti state a casa.
Voto: 44, come i gatti.
  • Gente che fa pipì. A manetta.

Vi ho già parlato del Manekken Pis, discutibilissimo simbolo della città: ma non vi avevo ancora messo al corrente di Jeanneke_Pis moderna fontana, costruita nella città belga un poco per una sorta di par condicio, che rappresenta una donna che urina. Se il bimbetto era triste, la donna in quella posa è una cosa veramente squallida. Essendolo l’abbiamo cercata in lungo ed in largo senza trovarla, andando a pensare addirittura che non esistesse, ma wikipedia ci smentisce. http://en.wikipedia.org/wiki/Jeanneke_Pis
Ad ogni modo volevamo fare la combo, perchè dalla guida di Asker risultava l’esistenza pure della statua di un cane che fa pipì, ma non è pervenuta nemmeno questa (fortunatamente forse).
Resta però un grande punto di domanda sulla passione per i locals dei personaggi ritratti in questo particolare momento della giornata.
Voto: 2.
-continua?-

6 Comments

LenAine
Novembre 10, 2010 4:34 pm
Style1
Novembre 10, 2010 4:50 pm
Lucia
Novembre 11, 2010 10:52 am
LenAine
Novembre 11, 2010 12:09 pm
Style1
Novembre 11, 2010 6:12 pm
Lucia
Novembre 11, 2010 6:23 pm

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.