Committente: Ricreatorio “Mons. O. Foschian”, Monfalcone (GO)
Quando: luglio 2017

Ho avuto il piacere di tenere un incontro di una mattinata presso un centro estivo di Monfalcone (GO), durante il quale ho insegnato ai giovani allievi i rudimenti dell’aerosolart e ho fatto loro dipingere per la prima volta con gli spray un graffito.
Le bombolette spray e i tappini utilizzati erano gli stessi, ad alta copertura, utilizzati dai professionisti del settore; la superficie sulla quale hanno dipinto era invece una sorta di parete mobile realizzata con un nastro industriale da imballaggio teso tra due alberi.

I pro di una superficie del genere sono il costo bassissimo, la sua facile rimozione e la non necessaria richiesta di autorizzazioni (come invece accade per una parete). I contro sono il fatto che essendo molto liscia è difficile da gestire per dei ragazzi alle prime armi e che una volta rimossa non esiste la possibilità di mantenere integre le opere.

Ad ogni modo, come è possibile vedere, i ragazzi se la sono cavata alla grande!